Sport nell’infanzia: le dritte di OMS

Sport Nell'infanzia: Le Dritte di OMS

La situazione del 2020

Oggi parliamo di un argomento importante che riguarda la salute e la crescita di tutti i bambini. L’organizzazione mondiale della sanità è un istituto dell’ONU che si occupa di portare la salute delle persone al livello massimo possibile.
Uno dei punti che l’OMS ha portato maggiormente alla luce negli ultimi anni è l’importanza di una attività sportiva, presente e calibrata, per ogni bambino. Un bambino che pratica sport, seguito in modo attento da un istruttore, riuscirà a sviluppare meglio sia nel corpo che nella mente.
Oggi vediamo quali sono le dritte di OMS e quali sono i benefici che possono ottenere i bambini.

sport-tigers-percorso-camposcuola-aammassa

La nostra classe Tiger, impegnata in un percorso incentrato sulla coordinazione

OMS: le dritte fino ai 17 anni

L’OMS, prima di andare maggiormente nello specifico, ha presentato quale e quanto deve essere lo sport in modo generico dai 5 anni ai 17 anni. 
La prima cosa che viene ricalcata è il fatto che l’attività fisica deve essere varia e non deve limitarsi solo ad uno specifico momento della giornata. Dovrebbe comprendere sia il gioco, che le attività ricreative, l’educazione fisica a scuola nonché gli spostamenti quotidiani, da preferire a piedi o in bicicletta. 
Successivamente dobbiamo pensare a quanto sport debbano fare i nostri piccoli per avere davvero un effetto positivo sulla salute.
Per ogni bambino, sono consigliati almeno 60 minuti al giorno di attività aerobica moderata (come ad esempio giocare a calcio o a pallavolo con gli amici), ed in più 3 sessioni a settimana di attività fisica intensa.
Chiaramente l’obiettivo che dobbiamo avere all’inizio per i nostri piccoli è il loro sviluppo, sia a livello fisico che a livello psicologico. E’ per questo che in accademia presentiamo una grande varietà di esercizi mirati per ciascuna fascia di età.

Cosa dovrebbe imparare ogni bimbo in base all'età?

Lo studio fatto da OMS può essere ulteriormente scomposto. Un bambino infatti nella sua crescita da 3 a 17 anni compie degli enormi cambiamenti sia fisici, che psicologici che sociali. Dimenticarsi di questi cambiamenti e trattare tutti allo stesso modo rischierebbe sia di demotivare i piccoli atleti, sia di creare possibili danni alla salute. Abbiamo già trattato esaustivamente questo argomento in un precedente articolo che puoi trovare cliccando su questo link
Quello che però è importante che tu tenga in conto è che sarà molto importante lo sport che sceglierai per il tuo piccolo e l’età a cui inizierà. Iniziare troppo tardi infatti vorrebbe dire fargli perdere una fase della crescita in cui si delinea la sua possibilità di diventare sportivo. Scegliere in vece uno sport poco formativo per ragioni di moda o per seguire il gruppo di amici rischia allo stesso modo di limitare o addirittura ostacolare il suo sviluppo psicofisico.

cintura-party-kids-giugno-2020

Un esercizio durante il Cintura Party. Possiamo notare che i bambini sono appartenenti a classi differenti in base all’età

Qual è il modo giusto di agire

Arrivati a questo punto potrebbe essere scontato capire qual è il giusto modo di agire per sostenere la crescita e la salute di nostro figlio. 

1) Per prima cosa è importante spingerlo a passare più tempo possibile all’aria aperta: può voler dire passare più tempo al parco se è ancora piccolo o spingerlo ad andare a scuola a piedi se è già grande.

2) In secondo luogo sarà importante scegliere lo sport giusto per la sua crescita. Cerca di trovare uno sport che sia formativo a 360 gradi, non solo perché gli piace, ma perché forma la sua mente e il suo corpo.

3) Come ultimo punto, invitalo fin da piccolo a seguire una alimentazione sana. Può sembrare una cosa superflua, ma per avere la giusta salute e il giusto feeling con il proprio corpo è una cosa necessaria.

Cerca quindi di agire su molti aspetti collaterali: tempo libero, attività extrascolastiche e salute fisica. Solo in questo modo aiuterai davvero tuo figlio o tua figlia nel suo sviluppo psicofisico. 

La cosa più importante che deve fare uno sport è sostenere lo sviluppo di tuo figlio!

Speriamo che questo contenuto ti sia utile e ti permetta di indirizzare tuo figlio nel modo migliore. Come sempre ti ricordiamo che siamo a tua disposizione per qualsiasi domanda. Ti basterà infatti contattarci sui nostri social:
 –  Facebook
 –  Instagram
 –  Youtube
Non dimenticarti inoltre di visitare il nostro blog per altri contenuti sul mondo del Wing Chun e dello sport.

Alla prossima!